Gestione finanziaria

La gestione finanziaria

I contributi versati dagli aderenti sono investiti in strumenti finanziari (azioni, titoli di Stato e altri titoli obbligazionari, quote di fondi comuni di investimento)  o prodotti assicurativi, sulla base della politica di investimento definita per ciascun comparto del Fondo, e producono nel tempo un rendimento variabile in funzione degli andamenti dei mercati e delle scelte di gestione. Le risorse del fondo sono depositate presso la “Banca Depositaria”, che svolge il ruolo di custode del patrimonio e controlla la regolarità delle operazioni di gestione e vengono investite da intermediari professionali specializzati (gestori).  

I contributi versati dagli iscritti sono investiti nei mercati finanziari sulla base di quanto previsto dalla legge (non è possibile ad esempio investire in strumenti derivati a fini speculativi) e  dalla politica di investimento definita dal Consiglio di Amministrazione del Fondo.   L’investimento in titoli produce un rendimento variabile nel tempo. Previcooper non effettua direttamente gli investimenti, ma affida la gestione del patrimonio a intermediari professionali specializzati (gestori), selezionati sulla base di una procedura svolta secondo le regole dettate dalla Covip, l’Autorità di Vigilanza sui Fondi pensione.

Le risorse degli iscritti non sono fisicamente conferite al gestore, bensì vengono custodite presso una “banca depositaria”, che svolge il ruolo di custode del patrimonio e controlla la regolarità delle operazioni di gestione.

Dal 1° ottobre 2006 Previcooper attua una gestione multicomparto che permette agli iscritti una più dinamica diversificazione dei propri investimenti. L’iscritto può scegliere il comparto più adatto alle proprie esigenze fra le seguenti tre linee di investimento, caratterizzate da una diversa combinazione di rischio e rendimento:

Linea di investimento

Grado di rischio

Orizzonte temporale

Risorse investite in obbligazioni

Risorse investite in azioni

Sicuro*

Molto Basso

Breve (fino a 5 anni)

minimo 90%

massimo 10%

Bilanciato

Medio

Medio (5-10 anni)

75%

25%

Dinamico

Alto

Lungo (oltre 10 anni)

50%

50%

*Il comparto è assistito da una garanzia di restituzione del capitale alla scadenza della Convenzione (30 settembre 2021). Nel corso della durata della convenzione, invece, il gestore fornisce la garanzia di restituzione del capitale nel caso di richiesta da parte dell’aderente di anticipazioni per spese sanitarie ovvero per acquisto e ristrutturazione prima casa di abitazione, mentre in caso di accesso alla prestazione pensionistica, di riscatto per decesso o per invalidità permanente che comporti la riduzione della capacità di lavoro a meno di un terzo, ovvero di riscatto per inoccupazione per un periodo superiore a 48 mesi è prevista la garanzia di  restituzione del capitale e di corresponsione all’iscritto di un rendimento minimo pari al tasso di rivalutazione dell'inflazione italiana. Questo comparto raccoglie i flussi di TFR conferiti tacitamente e la contribuzione in caso di mancata scelta del comparto all’atto dell’adesione (comparto di default).

È possibile suddividere la propria contribuzione sui tre comparti sopra presentati. Ad esempio 33% Comparto Dinamico, 33% comparto Bilanciato e 34% comparto Sicuro.
Trascorsi 12 mesi di permanenza nel comparto/i prescelto/i è possibile chiedere il trasferimento (switch)  della posizione ad un altro comparto, oppure mix di comparti.
Fermo restando il suddetto obbligo statutario di permanenza di almeno 12 mesi, la richiesta di trasferimento si può effettuare in qualsiasi momento con un preavviso di 30 giorni. Lo switch verrà effettuato con il valore quota del mese successivo a quello in cui la richiesta perverrà al fondo.

I suggerimenti  contenuti nella sezione sono puramente indicativi: la scelta del comparto è del tutto libera e personale (propensione al rischio, età, reddito…).

Previcooper - C.F. 97150950588